Abilitazione ADR

1° – L’età minima per il conseguimento è 18 anni e necessario avere almeno la patente B;

2° – Non è necessaria la visita medica, ne ci sono guide obbligatorie;

3° – E’ obbligatoria la presenza ad uno specifico corso.

4° – Per l’iscrizione sono necessari: 2 fototessere e i documenti in originale di cui ci faremo noi le copie e cioè:

la patente;
la carta d’identità;
il codice fiscale (o la tessera sanitaria);
il permesso di soggiorno (per cittadini extra – comunitari, se fosse scaduto serve la richiesta di rinnovo);
bollettini postali di cui ci occupiamo noi con la quota del corso.

5° – Nelle nostre sedi il corso è così strutturato:

per il conseguimento oppure il rinnovo della categoria base + cisterna: sabato e domenica più il sabato e la domenica successiva, dalle ore 8.00 alle ore 15.30 circa, più un sabato che sono obbligatori, più un ripasso il sabato mattina o la domenica mattina precedente all’esame.
per il rinnovo base + cisterna: sono obbligatori solo 3 dei quattro giorni previsti nel conseguimento, e poi è sempre compreso il ripasso, comunque noi consigliamo di frequentare sempre tutti i 4 giorni, perchè tanto la vera differenza tra un rinnovo e un conseguimento è il numero minore di domande all’esame e quindi dato che gli argomenti sono gli stessi e il IV° giorno di lezione è dedicato maggiormente ai quiz come anche il ripasso si consiglia di seguire tutte le giornate;
chi vuole conseguire le altre due abilitazioni, Classe 1 (cioè Esplosivi) deve seguire un ulteriore sabato, e per la Classe 7 (cioè Radioattivi), una ulteriore domenica.
6° – L’esame si svolge presso la motorizzazione civile in forma scritta a quiz, di cui bisogna individuare la sola risposta vera: per il conseguimento Base ci sono 25 domande, il candidato ha superato la prova se risponde correttamente a 19 domande, per il conseguimento delle altre categorie sono 15 domande e il candidato è ritenuto idoneo se al massimo sbaglia 4 domande; per il rinnovo di qualsiasi categoria le domande sono 15 e si viene respinti se si sbagliano 6 domande.

7° – Al termine dell’esame viene rilasciato il CFP ADR, o in caso questo non fosse pronto viene rilasciato un permesso provvisorio di guida, ma valido solo sul territorio nazionale.

8° – Il corso e l’esame si possono sostenere un anno prima della scadenza, in questo caso la scadenza non subirà variazioni (ad esempio: se il mio ADR scade il 01/02/2018 e faccio il corso e l’esame il 03/04/2017, la nuova scadenza sarà sempre 01/02/2023).

Se il CFP ADR scade il 01/02/2018 e il corso lo finisco il 31/01/2018 allora è ancora considerato rinnovo, e quindi l’esame lo sostengo con 15 domande.
Se il CFP ADR scade il 01/02/2018 e il corso lo finisco il 02/02/2018 allora è ancora considerato conseguimento, e quindi l’esame lo sostengo con 25 domande per il base e 15 domande per le altre categorie.

Le nostre sedi

San Bonifacio C.so Venezia 110/b
Cell. Stefano 348.73.01.343
Fax. 045/7611399
Apri mappa

San Giovanni Ilarione Via A.De Gasperi
Cell. Toni 342.382.90.43
Fax. 045/6550592
Apri mappa

Raldon P.zza A.De Gasperi, 125
Cell. Gianluca 348.73.01.342
Fax. 045/8731555
Apri mappa

Pozzo P.zza Falcone, 15
Cell. Gianluca 348.73.01.342
Fax. 045/547924
Apri mappa

San Giovanni Lupatoto Via Garofoli, 123
Cell. Gianluca 348.73.01.342
Fax.045/545482
Apri mappa

Zevio via Altichiero 166
Sede: 045.259.84.39 Cell. Gianluca 348.730.13.42
Apri mappa