Patente B

1° – L’età minima per il conseguimento è 18 anni, è obbligatorio fare sia l’esame di teoria sia l’esame di guida se non si possiedono altre patenti;

2° – Non è possibile fare gli esami, nemmeno quello di teoria fino a quando non si ha l’età già compiuta.

3° – Chi deve fare la teoria può frequentare le lezioni anche prima di aver compiuto gli anni ma non sarà possibile prenotare gli esami fino a quando non sarà conclusa la procedura di registrazione alla motorizzazione.

Chi ha acquisito l’attestato di Guida Accompagnata potrà chiedere il foglio rosa al compimento dei 17 anni, ma fino al compimento dei 18 anni e alla completa registrazione non potrà prenotare gli esami.

4° – Per l’iscrizione sono necessari:

la visita del medico di base chiamata “anamnestico” (basta andare dal proprio medico di famiglia e dire che si deve fare la patente, attenzione che questa visita non è la stessa della visita sportiva, nemmeno è quella definita “stato di buona salute”) questo documento è valido solo 3 mesi;
1 fototessera e 1 marca da bollo da 16,00 €, necessari per la visita medica specifica per la patente
la visita medica specifica per la patente, che può essere fatta presso le nostre sedi, oppure tramite ASL, RFI, o altre strutture pubbliche abilitate (questo documento è valido solo 3 mesi);
altre 2 fototessera (quindi in totale sono 3 fototessera);
i documenti in originale di cui ci faremo noi le copie e cioè: la patente (se ne possiede già una) la carta d’identità, il permesso di soggiorno (per cittadini extra – comunitari, se fosse scaduto serve la richiesta di rinnovo) il codice fiscale (o la tessera sanitaria) della persona che vuole conseguire la patente e se questa è minorenne anche del genitore o tutore.
3 bollettini postali (su cui ci deve essere il nome della persona che prende la patente e non del genitore) così definiti:
2 su c/c 4028 di 16,00 €;
1 su c/c 9001 di 26,40 € (validità solo 3 mesi).
5° – Una volta consegnati tutti questi documenti, parte la registrazione alla motorizzazione che è valida 6 mesi e con cui si hanno due possibilità per superare l’esame, quindi è molto importante fare attenzione alle scadenze, se voglio avere due possibilità devo fare l’esame di teoria entro il quarto mese, perchè ci possono essere diversi disguidi (scuola, lavoro, festività, scioperi, …) e quindi è meglio tenersi del tempo per evitare di restare fregati. E’ inoltre necessario dichiarare se si vuole conseguire l’abilitazione con il cambio manuale oppure con il cambio automatico, perchè chi usa il cambio manuale potrà in futuro usare un veicolo con cambio automatico, ma chi prende la patente con il cambio automatico (definito con il codice “78”) non potrà guidare il cambio manuale (è possibile scegliere di cambiare anche in corso d’opera con la patente, ma si dovrà pagare un ulteriore bollettino su c/c 9001 di 10,20€).

6° – Solo il giorno dopo aver superato l’esame di teoria viene consegnato il foglio rosa per potersi esercitare alla guida, e in questo momento ci sono altri 6 mesi di tempo per poter fare l’esame di guida e altre due possibilità, addirittura chi dovesse rimanere bocciato due volte all’esame di guida potrà ottenere un nuovo foglio rosa che durerà altri due mesi e altre due prove senza dover rifare l’esame di teoria, ma sarà obbligatorio ripetere la procedura di registrazione alla motorizzazione (punto 4°), perchè come detto prima la documentazione vale 6 mesi e 2 prove (allo scadere dei 6 mesi o dopo due prove negative bisogna rifarli). Chi fa solo la prova di guida perchè possiede già una patente, se rimane bocciato due volte alla guida non dovrà rifare l’esame di teoria.

Chi invece deve fare solo l’esame di guida, il foglio rosa viene consegnato circa 3-5 giorni dopo la registrazione, è valido 6 mesi e si hanno due possibilità per superare l’esame, quindi è molto importante fare attenzione alle scadenze, se voglio avere entrambe le possibilità devo fare il primo esame entro il quarto mese, perchè ci possono essere diversi disguidi (scuola, lavoro, festività, scioperi, …) e quindi è meglio tenersi del tempo per evitare di restare fregati.

7° – L’esame di guida s svolge in due fasi:

la prima parte è su un percorso di 4 prove: slalom che si conclude con una inversione ad “U”, passaggio nel corridoio, schivare un ostacolo, simulazione di una frenata di emergenza;
la seconda parte è sulla strada.
8° – Una volta conseguita una di queste categoria, per prendere la patente B1 oppure B, non sarà necessario fare l’esame di teoria, ma solo l’esame di guida.

Le nostre sedi

San Bonifacio C.so Venezia 110/b
Cell. Stefano 348.73.01.343
Fax. 045/7611399
Apri mappa

San Giovanni Ilarione Via A.De Gasperi
Cell. Toni 342.382.90.43
Fax. 045/6550592
Apri mappa

Raldon P.zza A.De Gasperi, 125
Cell. Gianluca 348.73.01.342
Fax. 045/8731555
Apri mappa

Pozzo P.zza Falcone, 15
Cell. Gianluca 348.73.01.342
Fax. 045/547924
Apri mappa

San Giovanni Lupatoto Via Garofoli, 123
Cell. Gianluca 348.73.01.342
Fax.045/545482
Apri mappa

Zevio via Altichiero 166
Sede: 045.259.84.39 Cell. Gianluca 348.730.13.42
Apri mappa